Agorà-Color-Lucca-Testo-B

COSA È

Stiamo organizzando LA FESTA DEL PRESENTE 2016 di Lucca.
Sarà il 2 Ottobre.  Al centro Culturale Agorà. Ma anche in giro per la città …

La “Festa del presente” lo è in entrambe le accezioni: quella di celebrare il momento presente e quella di una festa in cui tutti fanno e ricevono regali.

la festa del presente
L’idea è quella di un giocoso ribaltamento temporaneo del meccanismo base dei rapporti economici: quello di pretendere sempre qualcosa in cambio di qualcosa. L’unica regola della “Festa del presente” è quindi quella di dare senza avere nulla in cambio.
E’ un’occasione in cui si possono regalare frutta, verdura, abiti, libri, mobili e cose usate, si può offrire da bere o da mangiare, si possono fare consulenze e ripetizioni, tenere lezioni sugli argomenti più vari, raccontare storie, tenere conferenze, presentare opere, tagliare i capelli, fare massaggi, e di conseguenza, ognuno può beneficiare di ciò che gli altri sono disposti a dare.

Una festa, una performance collettiva, da cui tutti sono destinati ad uscire più ricchi, senza che sia circolato denaro e senza che gli indicatori economici abbiamo potuto accorgersi.

7440588544_62cb4f11e9_b
Una situazione che mette in discussione l’idea che il denaro sia l’unico modo per misurare la ricchezza e contemporaneamente l’occasione per darsi concretamente una mano regalando ciò che si può a chi lo gradisce e soprattutto a chi ne ha bisogno.
Non viene utilizzato denaro per la sua organizzazione e non è quindi possibile fare donazioni per sostenerla.
La comunicazione si fonda dunque sul passaparola, sul web, sul sostegno di associazioni e singoli, e sulla disponibilità di testate stampa, radio e tv a dedicarle spazio. Oltre a quello di diffonderne la notizia, l’unico sostegno che è possibile dare è quindi quello di partecipare.

7440582522_b4209c121b_b
“La Festa del presente” 2016 avrà luogo il 2 di ottobre, in concomitanza con il GIORNO NAZIONALE DEL DONO, recentemente istituito, anche grazie alla forte volontà del Presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi per diffondere la cultura del dono in quanto espressione  dei valori primari della libertà e della solidarietà affermati dalla Costituzione e celebrare chi, in questo momento così faticoso, non si è arreso a sconforto e cinismo, non si è rannicchiato su se stesso ma, al contrario, ha preferito mettersi al servizio degli altri.

Ci saranno spazi per le cose, per i servizi, per il cibo, e spazi dove gli artisti potranno regalare musica, teatro, danza, e uno spazio per incontri, conferenze e dibattiti.

7438997810_6343c75d67_k

Per chi volesse donare oggetti di grandi dimensioni o consulenze da fare il giorno stesso della festa o nei giorni successivi contattare il comitato organizzatore all’email: info@lafestadelpresente.it

Anche per gli artisti che volessero esibirsi durante l’evento è necessario contattarci  all’e-mail info@lafestadelpresente.it

PORTA QUELLO CHE NON TI SERVE PIÙ
VIENI A REGALARE CIÒ CHE SAI FARE
NON VENIRE A MANI VUOTE
NON ANDARTENE A MANI VUOTE

CONTATTI
info@lafestadelpresente.it
www.lafestadelpresente.it